agenzia matrimoniale Maruska   i media che parlano di noi...
La Repubblica
edizione e data: 20 settembre 1998Anno 23 N. 222 pagina III
titolo: SÍ, SPOSIAMOCI PER POSTA
firmato:Paolo Viotti

"... Di tutt'altra opinione Elisabetta de Carli Maruska, vera autorità nel settore per quanto riguarda le unioni miste: uomini torinesi da una parte, ragazze dell'Est dall'altra." Dietro l'annuncio standard, quello che recita"bielorusse, lituane, estoni, lettoni, ucraine, russe, cecoslovacche sposerebbero italiano..." c'è una signora torinese determinata e insospettabilmente femminista.

Tanto per cominciare, Maruska non è affatto un nome di fantasia messo lí per attirare clienti sulla porta dell'agenzia, ma il cognome cecoslovacco del marito che la signora si é trovata molti anni fa senza ricorrere ai buoni uffici di nessuno.

In secondo luogo, de Carli bolla come "delinquenziale" l'iniziativa editoriale di Mestre: "Tanto per cominciare é contro la legge, perché una norma del 1940 ci impone di avere a disposizione la fotocopia del documento di identitá di ogni cliente ... In secondo luogo, secondo me si tratta di vero e proprio razzismo: tutte quelle ragazze vengono esposte in vetrina con nome, cognome e telefono quasi fossero persone di serie b, alla faccia della privacy ma anche semplicemente del rispetto al quale tutti abbiamo diritto ..."Anche da Maruska, comunque, tra l'ufficio di Torino e quello di Praga, gli affari vanno a gonfie vele, e l'abbondanza di clienti italiani é tale che a scegliere sono le ragazze venute dall'Est.

Il torinese-tipo in cerca di una moglie con gli zigomi alti e l'accento esotico é un 40-50 enne che fino ad ora ha pensato a far carriera o ad accumulare denaro e, dopo l'auto e la villa ora vuole anche una moglie bella, giovane, (almeno dieci anni di differenza) e possibilmente devota. Perché no, posto che domanda e offerta sembrano incontrarsi a meraviglia? Difficile spendere meno di dieci milioni per garantirsi una simile sposa "all'antica": oltre alle spettanze dell'agenzia cé da prevedere il viaggio per il primo incontro e le pratiche burocratiche, non sempre semplicissime.


  • altri articoli


    pagine scritte e curate da Michal Maruska & Elisabetta de Carli Maruskova.

    Home page