agenzia matrimoniale Maruska   i media che parlano di noi...
Cronaca Qui
edizione e data: 4 marzo 2010
titolo: Dalla Russia con amore
sottotitolo: Ciak, a Torino ci si sposa!
firmato:Luigina Moretti

The Love Bureau Un cortometraggio sull'agenzia matrimoniale Maruska
Dalla Russia con amore
Ciak, a Torino ci si sposa!

Perché sono dolci, perché sembrano un po' le ragazze di una volta, perché sanno mettere al primo posto la famiglia. Ai torinesi, insomma, piacciono le russe. Il perché ce lo spiega "The Love Bureau", l'ufficio dell'amore, il cortometraggio di Caterina Monzani che sarà proiettato domani pomeriggio e domenica sera all'Unione Culturale Franco Antonicelli a Palazzo Carignano in via Cesare Battisti 4/b a Torino.

Selezionato per la decima edizione del "Piemonte Movie Film Festival", in programma fino al 10 marzo a Torino, e presentato in vari altri festival europei, il documentario è interamente girato sull'agenzia Maruska, la più antica agenzia matrimonialetorinese, specializzata nelle conoscenze di donne dei paesi dell'est. "Faccio incontrare gli uomini italiani con le ragazze dell'est -spiega la titolare Elisabetta de Carli-. Lavoriamo soprattutto in Ucraina, in Russia, n Bielorussia e nell'Asia centrale, ma abbiamo iscritte da tutti gli stati dell'ex blocco sovietico. La nostra attività è aperta dal 1991. Prima la sede era nella repubblica Ceca, solo successivamente è stata trasferita in Italia."

Il film è un divertente e interessante spaccato sul mondo delle agenzie matrimoniali, sugli incontri combinati on line e sulle unioni che da essi nascono, unioni spesso fortunate, a volte meno.

"In questi 19 anni di lavoro abbiamo aiutato moltissime coppie a formarsi -aggiunge Elisabetta- sono coppie solide perché sono persone serie, che si sono cercate e scelte".

E se gli italiani preferiscono le russe anche le russe non sono insensibili al fascino latino, come ci spiega ancora la titolare della Maruska marriage agency. "Io non avevo pensato solo agli uomini italiani, intendevo lavorare anche con francesi, inglesi, tedeschi, ma delle 2.000 ragazze che si erano iscritte da noi nel gennaio del =92 solo 80 volevano un franceseo un inglese, quasi nessuna un tedesco, tutte le altre cercavano un italiano". Il perché, questa volta, se lo chiedono le donne italiane.

Piemonte Movie
Ettore Scola inaugura la rassegna

Torna il Festival regionale del Cinema. Prende il via oggi "Piemonte Movie", riassegna cinematografica giunta alla sua decima edizione in programma tra Torino e Moncalieri fino al 12 marzo. L'inaugurazione della manifestazione prevede alle 20.45 la proiezione in anteprima nazionale del film "Magdalena", realizzato dall'affermato regista cileno-spagnolo Alexandro de La Fuente. Prima della visione della pellicola, ospitata nella sala 1 del cinema Massimo, avverrà un dibattito al quale parteciperà anche il grande regista Ettore Scola, che presenterà a Festival un suo documentario. Il film affronta il problema della condizione degli emigrati rumeni a Torino attraverso la storia di Magdalena Lupu, fondatrice del giornale bilingue "Obiectiv". La serat inaugurale si baserà quindi sul tema dello straniero e dello sconosciuto, ricalcando il titolo dell'edizione di Piemonte Movie 2010: The Stranger edition, filo conduttore dell'intera manifestazione diretta da Alessandro Gaido.


  • altri articoli


    pagine scritte e curate da Michal Maruska & Elisabetta de Carli Maruskova.

    Home page