questo pezzo l'ha scritto Michal a gennaio 2008

Perché Russa

Olga Volevo un ragazza, con la quale conoscerci scoprendoci passo dopo passo. Non di discutere di cose noiose che ci circondano, la politica nazionale, eventi proposti dai media.... non volevo niente di questo. Volevo una mia storia, con tanto da scoprire e niente di scontato, niente già detto.

Volevo parlare del mio passato e scoprire il suo, ascoltare i suoi racconti, e intanto divertirci con le cose che sono comunque comuni ad ambedue culture ... viaggiare, sport (ed altro, certamente).

Presto abbiamo scoperto che nell'ultimo tempo abbiamo tutte e due desiderato avere un bambino. Quando ho conosciuto suo figlio, che dal primo momento si è messo ad abbracciarmi e scherzare con me, ho visto, che non ci poteva più fermare niente, la nostra storia, anche se non abbiamo visuto in una casa insieme, doveva continuare, erevamo decisi che eravamo fatti uno per l'altro, e che dovevamo provare a regalarci la gioia reciprocamente. Abbiamo deciso di avere un bambino!

Ho passato più di un mese a San Pietroburgo, poi ancora 2 settimane, poi è venuta a capodanno. Tutto questo tempo in tensione, e già in dolce attesa.

Ora a febbraio ci sposiamo. Per me è già il secondo matrimonio, nessuno dei miei familiari viene con me. Gli è bastato il primo, e purtroppo non si immaginano quanta amicizia mi aspetta a casa di Olga, dalla sua famiglia.

Michal e Vadim