per viaggiare nelle tre repubbliche Baltiche

tanti consigli anche nei resoconti dei nostri viaggi a Est:

Il viaggio in auto nelle tre repubbliche Baltiche vale veramente la pena. Si conosceranno scenari e popoli molto diversi da quelli cui siamo abituati, mentre le difficoltà che si incontreranno saranno assolutamente ininfluenti. Come per il viaggio nella repubblica Ceka ripeto che Soprattutto nella bella stagione è un bellissimo viaggio, in autunno e in inverno è anche molto suggestivo, ma è consigliabile viaggiare soltanto di gionro perché la temperatura notturna e la scarsa manutenzione delle strade possono riservare sorprese. Per intraprendere il viaggio bisogna prevedere selle soste, a seconda della zona di provenienza.
Dal confine italiano si attraversa la repubblica Ceca per arrivare alla frontiera di Ostrava con la Polonia.
Ci si può arrivare da Bratislava o Vienna e Brno, ma addirittura a chi si dovesse trovare a Praga consigliamo di arrivare alla frontiera di Ostrava (passando da Brno e Olomouc) perché anche se si allunga di 300 kilometri la strada è molto più scorrevole. Però chi ama le montagne e le basse andature da Praga può anche passare a nord e arriverà a Varsavia attraversando Wroclav (vale la pena vederla, con un centro storico non meno bello di quello di Varsavia) La strada per Brno è quella più breve per andare a Varsavia e quindi anche in Lituania, Lettonia e Estonia.

Arrivati in Polonia si può prevedere di pernottare a Varsavia oppure prima a Czestochowa. Consigliamo sempre di cercare hotel provvisti di parcheggio custodito perché fermandosi solo una notte e solo per riposare, molte volte si è tentati dal non scaricare tutto dalla macchina e questo è molto pericoloso. (Per i furti, ma non lo sarebbe anche in Italia?) Qui di seguito consigliamo due alberghi che sono relativamente a buon prezzo e provvisti di garage o parcheggio custodito: