007, dalla Russia con amore

(007 è il prefisso telefonico della Russia)

Come ogni anno il percorso per il ritorno è un'incognita. La via più facile (senza bisogno di visti di transito per Ukraina o Belarus) è attraverso Latvia (Lithuania, Polonia..). Noi l'abbiamo fatta decine di volte, e quindi pensiamo di provare un alternativa.

L'anno scorso (2002) abbiamo visto cose eccitanti, però era un avventura improvvisata Quest'anno quindi ci vogliamo preparare (visti). Michal vorrebbe scendere passando da Volgograd, Astrachan, Baku (Azerbajan) Erevan (Armenia), Tbilisi (Georgia), Turchia, Grecia, Brindisi. Io ho accettato a patto che non siamo soli lui ed io...
Quindi se qualcuno vuole venire con noi ce lo dica in fretta che così abbiamo tempo per farci fare i visti (Saremo in Italia per il giorno 10 settembre circa e arriveremo da Sud, quindi ottimo per chi abita nel centro-sud)

(Michal)

Bene, dunque ecco il prospetto di dove potremmo passare. Si parte la domenica 31 agosto da Mosca. Vogliamo arrivare In Italia dopo 10 giorni.

  1. Viaggio a Volgograd
  2. Astrachan (capitale di caviale). L'anno scorso siamo passati dalla 'mini-Cina', quest'anno finalmente vedremo mar Caspio.
  3. Il primo stato è Azerbaijan.

    Nagorny Karabach

    Per stare nella zona sicura abbiamo telefonato alle ambasciate (a Moska), e consultato molte pagine in internet (dei governi, del ministero degli esteri di repubblica ceca(ARAZ, GE ) ed Italia(?)) Ecco alcuni link informativi:
    Gireremo alla larga da questa reqione, che ha bisogno di un visto speciale. Di preciso staremo nella zona gialla di questa cartina

    cartina delle etnie
  4. Armenia

    Non c'è bisogno del invito sotto 21 giorni
  5. Kars

    noah
    storia
    salire su Ararat non è facile per gli Armeni.
  6. (resto di) Turchia

Michal Maruška