agenzia matrimoniale Maruska - domande e risposte del mese di novembre 2002

Abbiamo deciso di pubblicare lettere che riceviamo e la cui lettura può essere utile a tutti coloro che vogliono informazioni: sono lettere rigorosamente vere (naturalmente rese anonime per il rispetto della privacy)
[attenzione: qualsiasi prezzo o qualsiasi informazione riguardo a documenti, visti, orari cui si faccia riferimento in queste lettere si riferisce alla data nella quale la lettera è stata scritta]

indice delle altre lettere


novembre

Date: Fri, 22 Nov 2002 01:07:37 +0100

La ringrazio, ho visionato per quasi 4 ore le schede...
C'è da perderci la testa!

Credo che ci rivedremo....
solo una cosa, una curiosità:
la foto della ragazza numero 28485 somiglia in modo impressionante all'attrice americana Demi Moore!

... in effetti poi non è riportato nulla (né se ha il telefono o se avete la fotocopia del passaporto ... peraltro tali elementi mancano anche in foto di altre ragazze...)
Comunque, la guardi bene.... secondo me è una bufala e quella lì è proprio la foto della famosa attrice, di qualche anno fa!
Un salutone.
Giuseppe.
p.s.
se non fosse così, cioè che Lei ha la certezza che la ragazza esista e che la foto corrisponda... allora quella da sola vale l'iscrizione!

caro signor Giuseppe, sapesse! in ufficio abbiamo una scommessa in corso: c'è chi dice che è Demi Moore e chi no (io). Pur rendendomi conto della somiglianza sono convinta che sia proprio una foto della ragazza.

Effettivamente non ci ha mandato la fotocopia del passaporto (ma tante ragazze, soprattutto giovani, non ce l'hanno)

Per ora ha ricevuto 8 proposte di incontro, in due spedizioni, alla terza riceverà anche una frase nella quale le diremo che la stiamo per cancellare e di farsi viva o con una nuova foto o con una lettera ...

*****************************************

ho cominciato a scrivere la risposta alla Sua email, poi però mentre scrivevo dicevo tra me che anche la qualità della foto era sospetta, in Ukrajna solo a volte e solo nelle grandi città ci sono ragazze che vanno dal fotografo...
Fatto sta che sono andata su google e ho cercato Demi Moore e ... ho trovato la stessa foto!

http://www.celebritypro.com/demi_moore_14.htm

La ringrazio quindi tantissimo della Sua lettera

Elisabetta de Carli Maruskova



Date: Thu, 7 Nov 2002 19:25:46 +0100

Subject: Grazie

Gent.le Sig.ra De Carli,

volevo fare i miei complimenti al Sig. Andrea, la sua lettera mi ha rincuorato e mi ha fatto piacere sapere che ci sono ancora uomini con la U maiuscola.

Oggi ho visto la trasmissione di Maria De Filippi "Uomini e Donne" e sinceramente ho provato un senso di desolazione veramente grande. Non solo le donne italiane mi sono di molto scadute, ma anche gli uomini stanno facendo la loro egregia parte.

Io ho intrecciato una "relazione" telematica attraverso internet con una ragazza russa e sto provando con lei delle sensazioni bellissime, ci scriviamo delle lettere romantiche ma semplici nello stesso tempo, i suoi (di lei) valori risultano così cristallini e solidi che sto ringraziando Iddio di aver trovato una ragazza simile.

Chiaro che dovremo conoscerci di persona, per le feste natalizie andrò a trovarla, ma sento che è lei la persona che ho cercato da tutta una vita.

Ho conosciuto anche altre ragazze dell'est, con alcune ho avuto anche delle brevi relazioni, ed in loro ho sempre comunque apprezzato la loro limpidezza e semplicità, anche nelle loro "pecche" non si mascherano dietro apparenze artificiali, le puoi subito inquadrare e se ti stanno bene sono così, ma non puoi avere sorprese.

Poi che dire della loro femminilità.

Va bene non voglio passare per un denigratore delle nostre donne, per carità, volevo solo sottolineare che le donne italiane hanno un po' perso quello che è il patrimonio principale dell'altra metà del cielo, e cioè la dolcezza, la tenerezza, il senso del ruolo femminile nella famiglia.

Forse c'è bisogno di guardarsi dentro e tornare ai veri valori che contano, allora l'amore potrà ritornare sovrano nelle nostre vite. Lo auguro a tutti gli uomini e a tutte le donne a prescindere dalla loro nazionalità.

Cordiali saluti.

Pier Paolo



Date: Tue, 5 Nov 2002 22:36:22 +0100

Subject: Coraggio! È andata.

cara signora Maruska

le scrivo un anno e mezzo dopo averla incontrata di persona. Ho conosciuto, per puro caso sul lavoro, una ragazza dell'est europeo, poco dopo la mia iscrizione alla sua Agenzia; e ci siamo sposati da due mesi.

Nonostante la felice (e casuale) conclusione della mia vicenda personale, finita con un matrimonio con una ragazza dell'est conosciuta per caso "extra-Agenzia", spesso ripenso comunque a lei e al suo lavoro. Vorrei a questo punto sottolineare alcuni punti, non per lei (anche se spero che le facciano piacere), ma per gli eventuali lettori casuali di queste righe.

La prima cosa che sottolinerei è l'onestà intellettuale e morale della sua Agenzia, che è fuori discussione. Certo, un "Salto nel Buio" è comunque un Salto nel Buio, ma mi pare che le garanzie da lei offerte (serietà personale, onestà, sincera passione per i meravigliosi popoli slavi) siano il miglior viatico.

Poi: leggetevi le statistiche dell'ISTAT. Il vero salto nel buio è sposare un'italiana! Lascio al lettore le considerazioni sul perché e il percome; ma le aride cifre sono chiare. (Io penso che alcuni semplici, banalissimi concetti su "Che cos'è una famiglia, e le responsabilità che comporta l'esserne a capo" si siano un po' persi in Italia. Per fortuna non è così dovunque!). Responsabilità, è questo che vi si chiede. Se non ve la sentite, lasciate perdere: andrà comunque male, con un'italiana o con un'ucraina. Ma se ve la sentite... fate la cosa giusta!

La felicità è una cosa, in fondo, semplice. Fare bene il proprio lavoro; dare sempre e comunque il proprio meglio per la propria famiglia. Piccole rinunce, per grandissime soddisfazioni. Siate generosi! Queste ragazze se lo meritano; e ve lo meritate anche voi.

E, infine, imparare la loro lingua è molto meno difficile di quanto non si pensi. Loro, povere paperottole!, vi diranno tutte orgogliose che la loro lingua è difficilissima (unico residuo di orgoglio nazionale...); ma non è vero niente. Figuratevi, non hanno il congiuntivo!

Se avete paura di essere turlupinati per la vile pecunia, (e se sapete l'inglese), andate a farvi un giro sui siti degli americani che hanno sposato delle russe. C'è persino la lista nera delle "scammer"! (truffatrici). Ci sono anche alcuni utili consigli per smascherarle subito. E, by the way, vedrete anche quanti americani sono oggi felici con una moglie slava.

E, se ne avete tempo e voglia, studiatevi un po' di russo e poi andate a vedere di persona. Sarà un viaggio fantastico, non ve lo scorderete più. Altro che "Marboro adventures", quelle con il lieto fine prepagato per i figli di papà... forse incapperete in uno sbirro ucraino... c**** vostri... ma ne varrà la pena!

Insomma, ragazzi, tirate fuori gli attributi e andate a prendervi la vostra felicità. E chi non se la sente.... resti a casa!

in bocca al lupo

Andrea



torna all'indice torna all'indice

pagine scritte e curate da Michal Maruska & Elisabetta de Carli Maruskova.

home page agenzia matrimoniale
© Copyleft 2000-2012 Maruska