f13570



Ms. Elisabetta,
I don't know who reading my letter now, but I want to say a few words about agency's work. All work was good till the case with Mr. Adriano. The wanted to see me. Your agent (I think his name smoething like Michele) called me few times. Finally he sad Mr. Adriano will wait me in Kiev in hotel "Rus". I was in Kiev, in that hotel in right time, but .. Nobody wait me, nobody registrated in a hotel with name Adriano. And nobody tell me that's appen? I think it's not good for agency to make that kinds of mistakes. Of course, I don't pay but I'm a client of agency. I pay my money for tikets, I spend 2 night in a train and 1 day in Kiev for nothing? .. ! Your agent had to call me to my home if something change. I hope, all will be ok in the future and agents will be more attentiv with clients
Thanks a lot, Jana
10 agosto 2000 - Mia nota:
ho ricevuto questa lettera oggi e sono andata a ritroso nel tempo per ricordare la situazione: il signor Adriano ci ha chiesto infatti nel mese di giugno di combinargli gli appuntamenti con due ragazze che avevano risposto poditivamente alla sua richiesta di incontro. Una di Odessa e una, Jana, di Charkov.
Lui le avrebbe potute incontrare a Kiev, avendo la possibilità di fermarsi lí 4 giorni. Noi (Michal) abbiamo telefonato e combinato i due appuntamenti, uno per il sabato con la ragazza di Odessa e uno per il lunedí con Jana. Il lunedí mattina il signor Adriano mi telefona da Kiev dicendomi che non voleva più incontrare la seconda ragazza, che sarebbe arrivata in tarda mattinata, perchè lui si trovava molto bene con la prima ragazza e siccome l'attrazione era reciproca aveva deciso di trascorrere con lei i due giorni restanti. Gli ho fatto presente che non si poteva più avvertire Jana, in quanto era sicuramente già in viaggio, gli ho raccomandato quindi con gran calore di aspettare comunque la ragazza che sarebbe arrivata nella hall dell'albergo, per spiegarle la situazione e rinfonderle le spese sostenute. Lui mi assicuró che lo avrebbe fatto e nel pomeriggio mi richiamó per dirmi che nessuna ragazza si era presentata all'appuntamento. Che erano stati, (lui e la prima ragazza) nella hall seduti tutta la mattina. Per questo motivo noi non pensammo di chiamare poi Jana. Forse da parte nostra ci sarebbe dovuto essere più interessamento.
In futuro certamente faremo tesoro di questa esperienza
Chiederemo scusa a Jana di quello che è successo e informeremo il signor Adriano perchè lo faccia anche lui. (il signor Adriano nel frattempo è già andato due volte, dopo quel viaggio, a Odessa e ora ha invitato Natalija, la prima ragazza, in Italia)


Home page